ABERLOUR 10 Y

36,60 IVA inclusa

Formato: 70 Cl
Gradazione Alcolica: 40%
Provenienza: Speyside, Scozia

Un whisky che parla da solo

COD: 2300 Categoria: Tag:

Descrizione

Tipologia: Whisky, Distillato
Stile: Single Malt
Temperatura di servizio: 
16-18°

Colore: Ambra scarico
Profumo: Dolce e delicato. Elegante corredo olfattivo si apre con toni fruttati di mela e pera per poi evolversi verso note dolci di caramello e frutta secca. Melodie di miele e una punta di nocciola scorrono lentamente in sottofondo.
Gusto: Morbido ed avvolgente. Il suo carattere vellutato riecheggia al palato attraverso suadenti note speziate e di frutti autunnali. Il finale, caldo e persistente, mantiene le noti dolci riscontrate durante l’esame olfattivo.

Momenti di consumo: Un buon whisky da gustare liscio o con l’aggiunta di un cubetto di ghiaccio.
Bicchiere consigliato: Basso e largo. Questa tipologia di bicchiere consente una migliore ossigenazione del whisky, aiutando ad esaltarne il gusto e conservarne a lungo il sapore.

Curiosando

Lo sapevi che..: Ogni anno viene versata una bottiglia di Aberlour 12 anni nello Spey per inaugurare la stagione della pesca del salmone. La benedizione dell’acqua è di buon auspicio per la gente del luogo.

Le Origini

Tutti i single malt della Aberlour sono prodotti con ingredienti selezionati. L’acqua dei fiumi Spey e Lour sgorga copiosa lungo la montagna granitica di Ben Rinnes, i malti scelti passano un’attenta selezione e sono di origine locale. Una Caratteristica dei whisky Aberlour, è il doppio invecchiamento in botte. L’affinamento avviene in botti ex-bourbon prima e successivamente ex-sherry. L’orzo viene macerato in acqua di sorgente purissima e il maltaggio avviene senza l’utilizzo di torba per lasciare gli aromi dei cereali liberi di esprimersi.

La Aberlour fu fondata nel 1879 da James Fleming, distilleria che prese il nome dall’omonima cittadina di Aberlour, nella regione di Spreyside, Scozia. La caratteristiche geografiche rendevano la cittadina perfetta per l’insediamento di un impianto di distillazione grazie alla presenza di acqua di sorgente nella vicina montagna di Ben Rinnes.
James Fleming oltre ad essere il fondatore della Aberour, era anche un preminente membro della cittadina, impegnato da sempre nel sociale e devoto al benessere della comunità.
Nel 1892 la distilleria passò nelle mani di Robert Thorne & Sons. Nel 1945 la proprietà venne acquistata da S. Campbell & Sons Ltd e successivamente nel 1975 da Pernod Ricard.