LIMONCE’ AMARO

12,20 IVA inclusa

Esaurito

Formato: 50 Cl
Gradazione Alcolica: 25%
Provenienza: Europa

La magia del limone siciliano si intreccia con la freschezza delle erbe.
Amaro Limoncè nasce dall’infusione di ben 30 erbe, radici aromatiche e fiori con l’aggiunta di un tocco di limone italiano per arricchirne il gusto.

COD: 2299 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Tipologia: Amaro
Temperatura di servizio: 
8-10°

Colore: Ambrato chiaro con riflessi dorati
Profumo: 
Intenso e aromatico. Al naso si susseguono sensazioni che ricordano scorze di limone essiccate e sentori di erbe officinali tipiche della macchia mediterranea. Fanno capolino sentori di genziana, timo e coriandolo.  
Gusto: 
Pieno e gentile. Le leggiadre melodie di cerea, angelica e china sfumano verso sentori agrumati più decisi.

Momenti di consumo: Ottimo come dopocena. Servito liscio o con ghiaccio.
Bicchiere consigliato: Tumbler basso. Questa tipologia di bicchiere consente agli aromi di concentrarsi in una zona più ristretta ed essere meglio percepiti al naso.

Curiosando

Lo sapevi che..: Per la produzione del Limoncè e del Limoncè Amaro vengono utilizzate solo le scorze dei migliori limoni siciliani.

 

Le Origini

L’azienda Stock nasce a Trieste nel 1884 dalla lavoro e impegno di Lionello Stock e del suo socio Carlo Camis.
L’obiettivo principale dell’azienda era quello di distillare in loco i vini delle zone vicine particolarmente richiesti in Francia per la produzione di Cognac, dopo che una malattia aveva decimato le vigne.
Nacque il così il “Cognac Stock Medicinal” destinato a diventare nel 1955 il famoso Brandy Stock 84, prodotto ad oggi tra i più famosi dell’azienda.

Al termine della Prima Guerra Mondiale, Stock è ormai un’azienda affermata a livello nazionale e comincia la sua espansione in Europa con l’apertura degli stabilimenti in Austria, Cecoslovacchia, Polonia ecc. Altri stabilimenti vengono inaugurati anche al di fuori di confini europei.
Con la Seconda Guerra Mondiale l’azienda subisce una battuta d’arresto per poi rinascere negli anni 50 e 60 arrivando ad essere presente in ben 125 paesi del mondo.
Con l’acquisizione nel 1995 da parte di un’azienda tedesca prima e successivamente di una società di investimenti statunitense comincia il progetto di trasformazione della Stock in un leader del mercato dell’Europa centrale.
Nel 2009 la sede venne trasferita a Milano.