RADICE

10,74 IVA inclusa

Denominazione: Cannonau di Sardegna DOC
Cantina: Viticoltori della Romangia 
Formato: 75 Cl

Descrizione

Provenienza: Romangia tra Sorso e Sennori (SS).
Vitigno: Cannonau
Temperatura di servizio: 18-20°
Gradazione Alcolica: 14,5% 

Colore: Rosso rubino con forti sfumature tendenti al granata.
Profumo: Intenso e caldo. Sensazioni di mora e prugne mature lasciano spazio a delicate fragranze speziate di cannella e chiodi di garofano. In sottofondo ricordi di macchia mediterranea sfumano verso timide nuances balsamiche.  

Gusto: Rotondo e vellutato. Gli aromi di frutta rossa matura si intrecciano con note pregiate di legno e cannella. Caldo e moderatamente tannico, l’equilibrata sapidità contribuisce al finale lungo persistente. 

 

Abbinamenti: Buono abbinato con taglieri di salumi e formaggi stagionato. Compagno ideale di primi piatti a base di ragù di selvaggina, zuppe strutturate, arrosti e brasati con patate. 

Scelta Veg: Radice è un vino giovane, fruttato e sincero. Oltre ai classici piatti a base di carne, altre possibilità per accompagnare questo vino sono primi piatti strutturati ed equilibrati. Provatelo con Mussaka vegetariana, melanzane alla parmigiana, tortini rustici a base di verdure e legumi tostati.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.3 kg

Curiosando

Momenti di consumo: Noi ci immaginiamo mentre degustiamo Radice a pranzo, sui tipici tavoli di pietra che si trovano nei boschi sardi. All’ombra di una quercia secolare sotto la quale timidi raggi di sole fanno capolino tra le foglie. Intensi odori di muschio e fogliame pervadono il naso. L’aria fresca e pulita solletica le narici. In sottofondo lo scorrere dell’acqua di un piccolo torrente..

L'Azienda

La Cooperativa Romangia nasce nel 1996. Attualmente può contare su una superficie di circa sessanta ettari, distribuiti tra Sorso e Sonnori.
La filosofia dell’azienda è quella di valorizzare al meglio quei vitigni che per le loro caratteristiche intrinseche hanno espresso la vocazione enologica della Romangia: il Cannonau e il Moscato, ma anche il Vermentino. Vitigni che grazie al territorio e alla vicinanza con il mare, riescono ad esprimere profumi straordinari.